Riunione del Consiglio Direttivo, Assemblea e Conviviale dei Soci 2019 - Milano, 4 giugno

Il 04 giugno, presso il Circolo del Commercio a Milano, si è tenuta l'annuale Assemblea Elettiva dei Soci, seguita dal pranzo conviviale.

Si è trattato di un importante momento della vita associativa ed un'occasione di conoscenza reciproca per le aziende che fanno parte del network camerale. 

Hanno partecipato all'evento circa 100 Soci ed ospiti sia italiani che cinesi. 

L'Assemblea ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo che sarà in carica nel periodo 2019-2021.

Il nuovo Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese è l'Ing. Alberto Bombassei che contemporaneamente mantiene la carica di Presidente della Fondazione Italia Cina.

Il Presidente Bombassei sarà coadiuvato dal neo eletto Vice Presidente P.L. Streparava, al quale ha conferito specifiche deleghe.

Il Presidente uscente P.L. Streparava ha così commentato: "...L’elezione dell’Ing. Bombassei a Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese rappresenta un passo importante per il futuro della nostra Associazione; sono certo infatti che la sempre maggior sinergia con la Fondazione Italia Cina porterà la nostra Camera al raggiungimentio di risulati sempre più ambiziosi”.

Il Presidente Bombassei, nel discorso successivo alla sua nomina si è così espresso: "…sono onorato di poter rappresentare la Camera di Commercio Italo Cinese che, con la sua storia di quasi 50 anni, rappresenta uno dei pilastri nel novero delle relazioni bilaterali italo-cinesi. Le attività e le professionalità della Camera ben si complementano con la mission della Fondazione Italia Cina nel supportare i rapporti internazionali a livello di Sistema Paese”.  

Fra gli ospiti presenti, il Console Generale della Repubblica Popolare di Cina a Milano, Song Xuefeng; il Console Economico e Commerciale della Repubblica Popolare di Cina a Milano, Li Shaofeng; il Rappresentante del CCPIT in Italia, Yao Lujie; il Presidente Onorario della Camera di Commercio Italo Cinese, Mario Zanone Poma; il Presidente di Ucimu, Massimo Carboniero. 

 

Il momento del passaggio di consegne con la stretta di mano fra P.L. Streparava e A. Bombassei