Nuove misure per promuovere l'internazionalizzazione delle imprese cinesi

Saranno lanciate nuove politiche per supportare l’internazionalizzazione delle aziende cinesi, ha dichiarato a Xinhua Zhou Zhencheng, Vice Direttore del dipartimento degli investimenti esteri e della collaborazione economica del MOC.

In collaborazione con altri Ministeri, verranno promossi investimenti ad alto valore aggiunto così come servizi informativi e misure per migliorare il controllo del rischio per le aziende all’estero. Si stima, inoltre, che il flusso di investimenti diretti all’estero supererà quelli indirizzati verso il paese. In linea con il progetto di sviluppo strategico “One Belt One Road” (OBOR), molti degli investimenti diretti esteri cinesi si sono già concentrati nelle regioni coinvolte.

Per i primi dieci mesi del 2015 gli investimenti non di carattere finanziario sono cresciuti del 16.3% rispetto all’anno precedente, per un totale di 589.2 miliardi di yuan (circa 92.2 miliardi di dollari). Tali investimenti hanno coinvolto 5553 aziende cinesi e toccato 152 paesi, di cui 49 si collocano sulla linea tracciata dal piano OBOR.

News