Comunicare il Brand cinese in Italia: dalla strategia alla pratica

FiloBlu e la comunicazione dei Brand cinesi in Italia: dalla strategia alla pratica.

Per penetrare nel mercato europeo le aziende cinesi necessitano di adeguare la propria comunicazione in modo tale da adattarla alla cultura occidentale andando così ad abbattere le differenze che caratterizzano i due mercati.

Il percorso da intraprendere quindi non prevede un cambio radicale del modo d’essere e di comunicare del Brand ma l’adattarne i punti di forza al mercato di atterraggio sviluppando così una strategia di comunicazione in linea con le abitudini dei nuovi potenziali consumatori.

Il processo di espansione: nuove categorie merceologiche si affacciano al mercato Europeo

Fino ad oggi i prodotti che sono stati più facilmente esportati, dalla Cina verso l’Europa, hanno utilizzato come strategia di penetrazione del mercato target la sola leva del prezzo. Tale soluzione è stata adottata principalmente per due motivi: da un lato i prodotti prevalentemente esportati erano semilavorati o consumables, dall’altro - per quanto riguarda le altre categorie merceologiche - una grande capacità produttiva permetteva di realizzare economie di scala mantenendo basso il prezzo.

Nell’attuale contesto competitivo che si va definendo si stanno facendo strada Brand cinesi, appartenenti anche ai settori del fashion e dell’arredamento, che forti del successo ottenuto nel paese d’origine hanno deciso di espandere la loro presenza al di fuori del proprio mercato domestico.

Driver a confronto: la comunicazione per la crescita della Brand Awareness

Con l’espansione dei Brand cinesi verso occidente è diventato subito chiaro che, il consumatore europeo e in particolare quello Italiano non ha come sola leva d’acquisto il prezzo; nonché per categorie specifiche come la moda e il design, l’aspetto comunicativo è un elemento fondamentale, più del mero costo del prodotto o servizio offerto.

Per questo, se si vuole spostare la competizione dall’economicità verso la qualità della propria offerta e puntare ad esprimere altri valori legati Brand diventa necessario redigere attentamente la propria strategia di comunicazione. Attività questa, che le aziende cinesi fino ad oggi hanno fatto troppo raramente.

Come per un Brand europeo che vuole entrare nel mercato cinese è necessario pianificare le attività di Brand Awareness sui diversi canali social (ad esempio WeChat, Weibo, etc..) o un corretto posizionamento su Baidu, al tempo stesso anche i Brand Cinesi devono prendere in considerazione una corretta strategia social in linea con la comunicazione dei canali occidentali, online e offline.

FiloBlu a supporto del cambio di paradigma

Alla base di una corretta strategia omnichannel vi è l’individuazione del potenziale consumatore, dei suoi gusti nonché dei touchpoint attraverso i quali entrarvi in contatto. Come FiloBlu, società specializzata nello sviluppo del business online e nella valorizzazione della brand equity a livello internazionale per Brand e Retailer, partiamo dall’analisi dei target personas per definire un piano di comunicazione. In questo modo ogni marchio sarà in grado di far crescere in maniera efficace ed efficiente la propria Brand Awareness, accompagnando nelle diverse fasi del funnel il consumatore, fino all’acquisto finale. Per fare ciò non è sufficiente una strategia che preveda il solo il presidio dei canali social, ma è necessario, soprattutto per i Brand cinesi un cambio di paradigma che consenta la corretta trasmissione dei valori della marca al fine di ingaggiare l’utente suscitando il suo interesse, così che inizi a cercare i prodotti sia online che offline.

Contatta FiloBlu.

News