China Workshop: oggi seminario su tecnologie ambientali e sviluppo sostenibile

 (AGENPARL) - Milano, 6 mag - Il primo dei 4 workshop organizzati da Fondazione Italia Cina e Camera di Commercio in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Cina con l’obiettivo di offrire una concreta assistenza alle imprese italiane.  Si svolgerà oggi pomeriggio presso la Camera di Commercio di Milano “China Workshop: tecnologie ambientali e sviluppo sostenibile”, primo dei quattro workshoporganizzati dalla Fondazione Italia Cina e dalla Camera di Commercio Italo Cinese in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Pechino nell’ambito della promozione dei “Pacchetti di collaborazione Sino-Italiana”. L’iniziativa ha l’obiettivo di informare gli operatori italiani sulle opportunità di business nel mercato cinese e di convogliare proposte e progetti delle aziende dei vari settori attraverso unCall for Projects verso l’Ambasciata d’Italia in Cina. Gli eventi si articolano in un primo momento informativo e formativo ed in un secondo momento di assistenza alle imprese, un Business Incubator dedicato alla finalizzazione dei progetti di business rivolti alla Cina che offre alle aziende la possibilità di ricevere consulenza gratuita da parte di esperti del settore richiesto, con l’obiettivo di finalizzare progetti di business rivolti alla Cina. Questi ultimi saranno raccolti e successivamente presentati all’Ambasciata d’Italia a Pechino che ne garantirà un seguito operativo. Oltre a questo workshop sulle tecnologie ambientali e sviluppo sostenibile gli altri  tre seminari in programma sono: Agricoltura, agroindustria e sicurezza alimentare, 15 maggio, Verona; Salute e servizi sanitari, 23 maggio, Bologna; Urbanizzazione, 26 giugno, Milano. Il Presidente della Fondazione Italia Cina Cesare Romiti ha dichiarato: “Il nostro Centro Studi ha rilevato che quello ambientale continuerà a rappresentare un settore particolarmente ricco di opportunità per le nostre imprese: il Dodicesimo Piano quinquennale prevede infatti che il Governo cinese arrivi ad investire in infrastrutture ambientali fino a 3mila miliardi di Rmb nei prossimi 5 anni. La Fondazione Italia Cina ha da sempre un occhio di riguardo per il tema dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Ormai da 7 anni abbiamo introdotto all’interno dei China Awards il premio Green China, dedicato proprio alle aziende che si sono distinte nel settore ambientale sul mercato cinese. Ricordo inoltre che il nostro Rapporto Annuale tocca il tema della Responsabilità Sociale d’Impresa evidenziando l’attivismo delle nostre imprese per un business sostenibile. Il Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese Luigi Streparava ha dichiarato: “E’ noto a tutti che il tema ambientale è uno dei più dibattuti ed è visto come primario per le scelte del governo sia a livello legislativo, economico e sociale nei rapporti con i cittadini cinesi. La Camera  ha aderito al progetto “Competitività del Made in Italy nei settori innovativi”, promosso e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e affidato al sistema camerale italiano per la sua realizzazione. Dall’esperienza della “Missione Greentech in Cina” e da un confronto con le aziende partecipanti, siamo convinti che sia fondamentale poter garantire alle imprese un proficuo coordinamento sul mercato cinese.” La Fondazione Italia Cina ha recentemente presentato il Rapporto Annuale  “La Cina nel 2014. Scenari e prospettive per le imprese”, un lavoro previsionale sull’anno in corso che contiene tutti i dati inerenti al mercato cinese. Tutti i settori relativi a questi seminari sono dettagliatamente presentati all’interno del rapporto.

Articolo completo.

News